Protezione passiva all’incendio

Chiama ora!

OFFERTA IMBIANCATURA ROMA

vai all'offerta...

protezione passiva all'incendio

Protezione passiva al fuoco

Protezione passiva all’incendio

Proponiamo soluzioni personalizzate e certificate di fornitura e posa in opera per la protezione passiva all’incendio. Opero da anni con la mia impresa nell’ambito della protezione passiva al fuoco. Sono specializzato nell’applicazione di prodotti termoespandenti della Amon Color con rilascio del relativo certificato di corretta posa.

Le applicazioni possono essere effettuate con intonaci e vernici intumescenti, lastre e coppelle in silicato di potassio, il tutto certificato ed in linea con le più recenti normative antincendio.

Grazie alla collaborazione ultra decennale in questo settore sono in grado, anche attraverso i miei referenti tecnici, di fornire questo servizio in tutta Italia.

 

Soluzioni passive al fuoco

  1. Protezione di strutture in acciaio. Si utilizzano vernici intumescenti e l’aspetto estetico non viene modificato in modo eccessivo. L’acciaio in caso di incendio ha una resistenza non superiore ai 15 minuti, l’applicazione corretta permette di aumentare il tempo di resistenza fino alla classe richiesta. La soluzione applicativa necessaria viene scelta caso per caso, il calcolo del materiale necessario viene fatto dagli ingegneri della Amon su fornitura dei relativi dati tecnici della struttura.Può essere applicata una finitura di protezione di tipo estetico. Per la protezione delle strutture in acciaio è prevista anche in certi casi l’applicazione di apposito intonaco intumescenti. L’applicazione può avvenire a spruzzo, con reti portaintonaco e la superficie può essere dipinta per ottenere un miglior effetto estetico.
  2. Protezione strutture in muratura o calcestruzzo. L’anello debole in caso di incendio nel caso di calcestruzzo è l’armatura in ferro. E’ importante in questo caso valutare con attenzione il valore di copriferro.
  3. Protezione di strutture in legno. Per queste strutture la normativa di riferimento è quella europea recepita con DM 15/03/2005. Può essere richiesta sia la resistenza al fuoco che la reazione allo stesso.Alle strutture in legno vanno applicati i giusti spessori di vernici intumescente in base ai calcoli effettuati caso per caso.

 

Protezioni passive a secco

Le lastre a base di silicato di calcio sono prive di amianto sono incombustibili e resistenti al fuoco. I tiranti possono essere protetti con coppelle in calcio silicato o in fibra, i pezzi sono sagomati.Anche i cavi elettrici possono essere protetti con apposite condotte.

 

Attività soggette ai controlli dei Vigili del Fuoco DPR 151/2011

Le attività soggette ai controlli dei vigili del fuoco in base al DPR 151/2011 sono 80. Tra cui: 14: officine o laboratori per la verniciatura con vernici infiammabili e/o combustibili con oltre 5 addetti. 41: teatri e studi per le riprese cinematografiche e televisive.

protezione passiva all'incendio

Muffa negli interni come risolvere

 

Leave a Reply

Open chat
1
Ciao e benvenuto,
clicca sulla freccia in basso per contattarmi in tempo reale. Posso darti informazioni o un appuntamento per un preventivo gratuito.
Powered by