Come imbiancare il soffitto 5 consigli utili

Il soffitto, questo sconosciuto. Come imbiancare il soffitto? Questa è la domanda che molti si pongono e chi ci è passato sa di cosa parlo. Qui vi voglio dare alcuni consigli utili sulla tinteggiatura del soffitto.

TINTEGGIATURA PER INTERNI

LEGGI L'OFFERTA E CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA E SENZA IMPEGNO

Contenuto dell'articolo

Come imbiancare il soffitto

Quando si tinteggia una stanza la prima cosa da fare è l’imbiancatura del soffitto. Si parte dal soffitto perché le gocce di pittura durante questa applicazione possono cadere sulla parete, saranno rimosse quando si procederà con la pittura delle pareti (nel caso di bagni e cucine saranno con facilità rimosse con un panno umido). Prima di inizia la tinteggiatura è necessario proteggere con cura pavimenti, infissi e mobili nel caso siano presenti. Inoltre il supporto dovrà essere stuccato e carteggiato. Prima della tinteggiatura è necessario dare una mano di fondo isolante fissativo. La pittura per i soffitti dovrà essere sempre una “traspirante”, anche la calce è una pittura adatta. Date un’occhiata qui su Amazon. Andiamo per ordine quali sono tutti i passaggi necessari? Come imbiancare il soffitto? Ecco 5 consigli che vi renderanno autonomi nella tinteggiatura del soffitto.

  • Preparazione del supporto
  • Stuccatura, carteggiatura e mano di fondo
  • Scelta del prodotto
  • Diluizione e scelta del pennello/rullo
  • Pulizia e protezione

Preparazione del supporto

Prima di iniziare è necessario osservare con attenzione il soffitto e verificare se ci sono parti in esfoliazione, presenza di muffe o macchie di umidità. In base a questa prima fase di valutazione si inizia a raschiare o si provvede nel caso di muffe ad un trattamento biocida. Il trattamento biocida ha bisogno di almeno 8h di attesa prima di poter procedere alla fase successiva.

come imbiancare il soffitto 

Stuccatura, carteggiatura e mano di fondo

Una volta provveduto alla fase preliminare si procede applicando una mano di fondo isolante acrilico. si continua con una mano di pittura di fondo molto diluita. Una volta asciutto il fondo così preparato si procede alla stuccatura. Per la stuccatura si può utilizzare sia stucco in pasta (meno riempitivo) che stucco in polvere.

Scelta dei prodotti per la tinteggiatura del soffitto

I prodotti necessari sono l’isolante acrilico, lo stucco (privo di gesso nel caso di ambienti umidi o con muffe), pittura altamente traspirante. Esistono pitture lavabili con una buona traspirabilità come la Supercolor della Oikos oppure pitture propriamente dette “traspiranti” come la Copretutto della Decora. Potrei citare altre case produttrici come la Sikkens o la Farrow & Ball (quast’ultimo un prodotto di lusso). Quello che farà sempre fede è la norma UNI EN 13300 che classifica le pitture in base alle loro caratteristiche tecniche.
 

Diluizione e scelta del pennello o rullo

Ogni prodotto verniciante ha una sua scheda tecnica dove è specificato come diluire la pittura. Quindi quando acquistate il prodotto, se avete difficoltà scaricate online la relativa scheda tecnica e seguite le istruzioni. Per l’applicazione è necessario una pennellessa ed un rullo, avendo cura di scegliere attrezzi professionali. La pennellessa dovrà essere antigoccia e il rullo a pelo medio/corto, per una finitura ideale in interni.
 

Pulizia e protezione del pavimento e degli infissi

Ogni volta che si inizia un lavoro di tinteggiatura è necessario preventivamente coprire il pavimento, gli infissi e se presente il mobilio. Questo è possibile farlo usando appositi panni per imbiancature (si acquistano a rotoli e sono riutilizzabili), nastro carta e carta da imballo. Alla fine del lavoro si rimuovano tutte le protezioni e si procede alla pulizia degli interni. In questo periodo la pulizia e la sanificazione degli ambienti è fondamentale per il problema Covid 19, quindi nel mio caso provvedo alla pulizia sia prima che alla fine del mio intervento.

Per capire come applicare in modo corretto la pittura vi potete affidare ai video tutorial che ho pubblicato online. Sul canale YouTube Solopittura di Massimo Lattanzi troverete più di 200 video sull’argomento tinteggiatura e lavori edili in genere

Se sei interessato ad un preventivo di tinteggiatura o ad una consulenza contattami senza alcun impegno. Il preventivo è sempre gratuito. Perché mi dovresti contattare? Lavoro da 35 anni nel settore delle finiture per interni, ho imparato il mestiere in famiglia e sono sempre ed in continuo aggiornamento, la mia impresa ha realizzato lavori per Libera contro le Mafie di Don Ciotti, AHMC Lama Gangchen, HSE24 Canale 37, Istituto Luce, Ambasciata del Cile, Ministero degli Esteri, Astral SPA, Headquarter Angelini, Bodino Engeneering, Engel & Volkers etc.. Sono abilitato al commercio elettronico con la pubblica amministrazione. Le referenze ed i lavori inseriti qui sono soltanto una piccola parte dei lavori eseguiti e sono lavori del passato. Cosa posso fare per te oggi? Contattami per un preventivo ed una consulenza gratuita e senza alcun impegno.

TINTEGGIATURA PROFESSIONALE

Contattami senza impegno per il tuo preventivo gratuito.
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

BENVENUTO!

Sono Massimo Lattanzi titolare di questa impresa e autore di questo blog. Qui potrai trovare informazioni su come arredare casa, articoli su lavori edili ed in particolare sulla decorazione e tinteggiatura per interni.

Contattami senza impegno per lavori di: tinteggiatura, decorazione d’interni, posa carta da parati o per una consulenza gratuita.

 

Consigli per la tua casa

ristrutturazioni edili roma

Costo Orario Operaio Edile

State cercando il costo orario operaio edile? Vi volete informare sui costi ufficiali in edilizia? Siete nel posto giusto! E’ giusto conoscere i costi di un operaio edile per poter

Leggi Tutto »

Case moderne con colori caldi

Case moderne con colori caldi evitando il loro utilizzo per la zona notte. Colori come il rosso, l’arancione e il giallo usati con mestiere sono adatti alla zona living, all’ingresso,

Leggi Tutto »

Pareti divisorie a secco

Pareti divisorie a secco in muratura tradizionale. pareti divisorie a secco in cartongesso. Ecco le mie soluzioni per evitare la muratura tradizionale. La difficoltà della muratura tradizionale spesso ha portato

Leggi Tutto »

Pareti colorate e open space

Pareti colorate e idee per arredare il tuo open space. Come arredare un appartamento open space. Consigli per open space uso ufficio. Quando lo spazio a disposizione non è molto

Leggi Tutto »